Spese impreviste sostanziose? Prova il prestito da 5.000€

Il prestito da 5.000€ è l'alleato ideale per ristrutturazioni, studi o spese mediche. Qualunque sia l'esigenza, offre liquidità extra a tassi competitivi.

Importo del prestito5.000 €
Durata del prestito60 mesi
Aggiusta la ricerca
Aggiornato: 13 giugno 2024
logo
Importo del prestito
1.000 - 50.000 €
Durata del prestito
6 - 84 mesi
TAEG
16,43%
Rata mensile
60 mesi
Un Prestito Conveniente
Un Prestito Veloce
Online, Semplice e Veloce
Importo richiesto: 2.000 € rimborsabili in 12 mesi. TAEG: 16,43%. Importo totale del credito: 2.330 €
logo
Importo del prestito
100 - 75.000 €
Durata del prestito
2 - 84 mesi
TAEG
5,2 - 16,4%
Rata mensile
60 mesi
Processo guidato
Finanziamenti flessibili
Prestiti in un’ora senza busta paga
Importo richiesto: 2.000 € rimborsabili in 12 mesi. TAEG: 16,4%. Importo totale del credito: 2.328 €
logo
Importo del prestito
2.000 - 75.000 €
Durata del prestito
2 - 84 mesi
TAEG
5,2 - 16,4%
Rata mensile
60 mesi
100% Online
Credito in 24 ore
Compilazione richiesta gratuita
Importo richiesto: 25.000 € rimborsabili in 12 mesi. TAEG: 10,74%. Importo totale del credito: 27.685 €
logo
Importo del prestito
1.000 - 60.000 €
Durata del prestito
12 - 120 mesi
TAEG
0 - 8,2%
Rata mensile
60 mesi
Nessuna commissione
Nessun costo aggiuntivo
Elevata probabilità di ottenere il prestito
Importo richiesto: 25.000 € rimborsabili in 120 mesi. TAEG: 6,61%. Importo totale del credito: 33.932,40 €
logo
Importo del prestito
5.000 - 30.000 €
Durata del prestito
24 - 84 mesi
TAEG
11,45 - 19,05%
Rata mensile
60 mesi
Prestito in un giorno
Consulenza gratuita
Preventivo chiaro e dettagliato
Importo richiesto: 9.000 € rimborsabili in 60 mesi. TAEG: 18,75%. Importo totale del credito: 15.570,40 €
logo
Importo del prestito
1.000 - 50.000 €
Durata del prestito
6 - 84 mesi
TAEG
16,43%
Rata mensile
60 mesi
Un Prestito Conveniente
Un Prestito Veloce
Online, Semplice e Veloce
Importo richiesto: 2.000 € rimborsabili in 12 mesi. TAEG: 16,43%. Importo totale del credito: 2.330 €
logo
Importo del prestito
100 - 75.000 €
Durata del prestito
2 - 84 mesi
TAEG
5,2 - 16,4%
Rata mensile
60 mesi
Processo guidato
Finanziamenti flessibili
Prestiti in un’ora senza busta paga
Importo richiesto: 2.000 € rimborsabili in 12 mesi. TAEG: 16,4%. Importo totale del credito: 2.328 €
logo
Importo del prestito
2.000 - 75.000 €
Durata del prestito
2 - 84 mesi
TAEG
5,2 - 16,4%
Rata mensile
60 mesi
100% Online
Credito in 24 ore
Compilazione richiesta gratuita
Importo richiesto: 25.000 € rimborsabili in 12 mesi. TAEG: 10,74%. Importo totale del credito: 27.685 €
logo
Importo del prestito
1.000 - 60.000 €
Durata del prestito
12 - 120 mesi
TAEG
0 - 8,2%
Rata mensile
60 mesi
Nessuna commissione
Nessun costo aggiuntivo
Elevata probabilità di ottenere il prestito
Importo richiesto: 25.000 € rimborsabili in 120 mesi. TAEG: 6,61%. Importo totale del credito: 33.932,40 €
logo
Importo del prestito
5.000 - 30.000 €
Durata del prestito
24 - 84 mesi
TAEG
11,45 - 19,05%
Rata mensile
60 mesi
Prestito in un giorno
Consulenza gratuita
Preventivo chiaro e dettagliato
Importo richiesto: 9.000 € rimborsabili in 60 mesi. TAEG: 18,75%. Importo totale del credito: 15.570,40 €
Gli importi che riceviamo sotto forma di commissione influenzano la selezione.

Contenuto

Prestito 5.000 euro: respiro finanziario a tassi vantaggiosi

La maggior parte dei richiedenti del credito al consumo cerca prestiti cosiddetti piccoli. Infatti, diventa sempre più diffusa la tendenza di diluire le spese nel tempo, anche quelle più piccole. Per questo motivo, un prestito molto richiesto è il prestito da 5.000 euro.

Si tratta di una cifra contenuta ma che allo stesso tempo permette un ampio respiro finanziario e la realizzazione di progetti importanti. Inoltre, la scelta ricade spesso su prestiti come questo, poiché le condizioni sono più favorevoli e accessibili rispetto a prestiti di importi maggiori, per i quali le banche o le finanziarie devono accertarsi con più cautela dell’affidabilità creditizia.

Questa guida è quindi pensata per chi intende affrontare una spesa consistente ma non vuole ricadere su lunghe procedure burocratiche.

I tre punti chiave del prestito da 5.000€:
  1. Requisiti semplici

  2. Molteplici finalità

  3. Tassi competitivi

Tempi di approvazione per un prestito da 5.000 euro

Generalmente, un prestito da 5.000€ è un prestito veloce. Ciò significa che l’importo viene erogato in modo immediato, appena la richiesta viene approvata.

La velocità nell’emissione del credito è favorita dal fatto che un prestito da 5.000€ è sia un prestito personale che un prestito di piccolo importo. Grazie a questa categorizzazione, esso beneficia di libertà nella spesa dei fondi, motivo per cui non sono necessari particolari accertamenti circa la finalità prima di concedere il prestito al richiedente. Inoltre, l'importo relativamente contenuto non comporta un grande rischio per la finanziaria, che quindi concede le somme senza verifiche approfondite, come avviene invece nel caso di un mutuo.

Prestito da 5.000: i requisiti

Così come per tutti i prestiti del credito al consumo, per richiedere un prestito da 5.000€ è necessario:

  • Avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni (a volte estesa anche a 70 o oltre).

  • Essere residenti in Italia.

  • Avere un conto corrente italiano (l’istituto sarà interessato a conoscere l’IBAN per accreditare le somme).

È inoltre necessaria una fonte di reddito in grado di sostenere l’impegno rateale mensile del prestito. Tuttavia, ciò non significa che il richiedente debba necessariamente avere un lavoro, soprattutto nel caso di piccoli importi, come 5.000€.

Questo requisito è a discrezione della finanziaria, quindi potrebbe essere richiesto che il richiedente disponga di una fonte di reddito dimostrabile o che qualcun altro garantisca per lui.

Documenti necessari per un prestito da 5.000 euro online

Come anticipato nel precedente paragrafo, dato il rischio ridotto che l’istituto di credito si accolla nell’emettere un prestito da 5.000€, non sono necessari molti documenti per inoltrare una richiesta di prestito online. Si tratta essenzialmente di due documenti:

1.        Carta di identità.

2.        Codice fiscale, da fornire per mezzo della tessera sanitaria.

Nel caso in cui fosse richiesto un documento che attesti delle entrate, cosa che di solito avviene per somme superiori a 1.000€, potrebbe essere necessario allegare anche una copia della propria busta paga o del proprio cedolino della pensione.

Prestito da 5.000 euro senza garanzie: è possibile?

In linea generale, sono pochi gli istituti di credito che concedono prestiti da 5.000 euro totalmente senza garanzie. Tuttavia, ciò non implica la necessità di presentare una garanzia reale o personale, ma piuttosto di dover presentare una certificazione di reddito che attesti entrate capaci di coprire la spesa mensile del prestito.

Se non si dispone di una propria busta paga o se si ha un contratto di lavoro che termina prima del termine del rimborso del prestito, è possibile presentare la busta paga di un coobbligato o garante.

Come ottenere tassi bassi con un prestito da 5.000 euro

I prestiti da 5.000 euro sono l’ultima somma che ancora può beneficiare di offerte in cui gli interessi sono a zero. Solitamente si tratta di offerte proposte in concomitanza con l’acquisto di un articolo che costa 5.000 euro, ma anche i prestiti personali da 5.000 euro possono ancora godere di questi benefici.

Tuttavia, è più comune che degli interessi siano applicati, soprattutto dato che le finanziarie e le banche, nell’emettere velocemente questi prestiti, si accollano comunque un rischio che devono compensare con il costo totale del prestito.

In questi casi, c’è comunque un modo per risparmiare sui tassi di interesse: utilizzare un comparatore di prestiti. Questi strumenti permettono di comparare i tassi di interesse tra diversi prestiti presenti sul mercato. Un esempio di comparatore è disponibile qui.

Grazie a questi strumenti, i clienti possono fare scelte di prestito responsabili e intelligenti, personalizzando il costo del prestito in base a ciò che conviene loro di più.

Prestito da 5.000 euro: vantaggi e svantaggi

Pro
  • Facile da ottenere

  • Versatile

  • Offerte a tasso zero

Contro
  • Impegno finanziario

  • Rate consistenti

  • Possibili tassi di interesse elevati

Come è emerso da questa guida, il prestito da 5.000 euro è facile da richiedere e ottenere, dato il basso rischio associato al suo rimborso. Inoltre, è un prestito utilizzabile per molteplici scopi, come diluire le rate di una spesa per ristrutturazione, per studi o per spese mediche. Si tratta di un aiuto utile in caso di spese improvvise ma più sostanziose. Non permette solo di affrontare la sostituzione di una lavatrice rotta, ma anche di avere extra liquidità sul conto corrente in un anno con più spese del previsto. Inoltre, il fatto che ci siano offerte per cui sia ancora richiedibile a tasso zero lo rende davvero allettante.

È importante tenere presente che un prestito è un impegno e che 5.000 euro non sono facilmente rimborsabili se non si ha un piano di spesa adeguato. Infatti, spesso importi come questo sono caratterizzati da durate medio-brevi che comportano rate un po' più consistenti rispetto ad altri piccoli prestiti. I tassi di interesse giocano un ruolo significativo in questo contesto. Per questo motivo, è bene considerare la possibilità di affrontare il rimborso del prestito nei mesi a venire prima di richiederlo.

Confrontare le offerte di prestito da 5.000 euro per una scelta responsabile

Si può concludere che il modo migliore per richiedere un prestito da 5.000 euro, senza rischiare di incorrere nei potenziali svantaggi, sia fare ricerche accurate prima di sottoscriverne uno, evitando così rate insostenibili.

I nostri esperti consigliano di guardarsi intorno e valutare attentamente tutti i pro e i contro delle offerte di prestito presenti online.

Questo non significa necessariamente scegliere il prestito più economico, ma quello più conveniente per la propria situazione finanziaria. Ad esempio, potrebbe essere preferibile un prestito con una durata appropriata e rate più basse diluite nel tempo, piuttosto che uno a tasso zero ma con poche rate di somme importanti.

Dunque, la scelta migliore è quella fatta attingendo alla propria cultura finanziaria, poiché solo noi stessi sappiamo quale alternativa si addice meglio alla nostra posizione economica. Ecco perché i comparatori online possono essere il giusto alleato per trovare offerte personalizzate e un prestito da 5.000 euro che risponda alle proprie esigenze.

Autore:
Annamaria Malvestio
Annamaria Malvestio
Junior Financial Analyst

Annamaria Malvestio al momento sta studiando Finanza presso la Southern Denmark University. Ha iniziato la sua carriera nella finanza in Credem Banca ed attualmente è Junior Financial Analyst presso Intelligent Banker, dove aiuta i clienti a prendere scelte finanziarie intelligenti.

I Prestiti Più Popolari

YounitedCreditKreditiwebMrFinanIL-ComparatoreCompass

Domande Frequenti

Ci sono spese aggiuntive oltre agli interessi per un prestito da 5.000 euro?

Potrebbero esserci spese di istruttoria, commissioni di apertura e costi per assicurazioni opzionali. È importante verificare tutti i costi con la finanziaria.

Come influisce un prestito da 5.000 euro sulla mia capacità di ottenere altri prestiti?

Un prestito in corso può influenzare la tua capacità di ottenere ulteriori crediti, poiché viene considerato nel calcolo del tuo indebitamento complessivo.

È possibile richiedere un prestito da 5.000 euro con un reddito basso?

Sì, è possibile, ma la finanziaria potrebbe richiedere un coobbligato o garante per garantire il rimborso del prestito.

Quali sono le spese accessorie che potrebbero essere associate a un prestito da 5.000 euro?

Le spese accessorie di un prestito da 5.000 euro possono includere commissioni di apertura, spese di gestione mensili, costi per l'invio di comunicazioni cartacee, e eventuali penali per il rimborso anticipato. È importante verificare tutte le spese nel contratto di prestito.

Non riesco a trovare una risposta

Articoli Correlati

15 gennaio 2024
Che cos’è il credit score o merito creditizio?
Una guida pensata per spiegare il merito creditizio e l’utilità di avere un buon punteggio di credito da parte di CRIF quando si vuole richiedere un prestito.
Leggi di più
25 dicembre 2023
Un esperto chiarisce la differenza tra budget finanziario e pianificazione delle spese
Sebbene spesso siano considerati come termini intercambiabili, nella finanza personale, budget e pianificazione sono due strumenti sostanzialmente diversi.
Leggi di più
4 dicembre 2023
L’evoluzione del credito al consumo
Negli ultimi anni il credito al consumo è stato caratterizzato un’inversione positiva di tendenza. In questa guida un esperto aiuterà a fare luce sul fenomeno.
Leggi di più
Copyright © 2024 Moneezy - All Rights Reserved